Mascherine e Vaccino Coronavirus Venduti Sul Deep Web?

Mentre siamo in piena pandemia da Coronavirus, ormai da circa 1 mese è argomento molto dibattuto anche sulla Darknet di TOR. Apparentemente qualcuno vende le mascherine per difendersi dal contagio. Prodotti ormai rarissimi. Di mascherine ce ne sarebbero di tutti i tipi: da quelle con il filtro, oggi preziosissime negli ospedali, a quelle normali. Si arriva sino a 60 dollari.
Disponibile anche la variante con il filtro a carbone, offerta dal seller “anti-epidemic movement”: l’offerta prevede una gamma di sconti che crescono con il numero di prodotti acquistati. Le maschere integrali, invece, del tipo antigas, arrivano a 150 dollari l’una.
Le mascherine arriverebbero da fornitori ospedalieri.

Vengono venduti anche gel disinfettanti. Mascherine marchiate Aura 3M e Farstar Medical N95, non si sa se originali o contraffatte, saranno utilizzabile fino alla fine del 2024.
Su Empire e Square Market c’è anche chi millanta di possedere il vaccino contro il virus:

corona4plac: “Ho avuto accesso al laboratorio che sta producendo il vaccino contro il virus. Non ho un sito web accattivante perché non sono esperto di siti. Ma ho delle informazioni per te: ogni cosa che ti dicono sui test clinici sono cavolate; il vaccino è pronto per essere distribuito ma lo distribuiranno nei prossimi dieci mesi. Io ho 25 fiale del vaccino anticoronavirus. Ogni fiala è per una persona, non di più. Le fiale arriveranno a casa con le istruzioni su come iniettarle”

Costo di una sola fiala: 5mila dollari, da pagare in Bitcoin. E nel caso in cui si voglia far guarire qualcuno che è già infetto, ecco la soluzione: “Ho anche due fiale molto rare che sono state testate su pazienti israeliani e funzionano. Le vendo per 25mila dollari ciascuna. Life is not cheap”

“Il vaccino è disponibile. Io ne posso offrire 5 fiale (forse nel giro di pochi giorni me ne possono procurare qualcuna in più. Venderlo è molto rischioso e solo per ora il prezzo è basso: 120 dollari ciascuna”

C’è anche chi vende l’antimalarico clorochina, che in Francia stanno sperimentando come farmaco anti coronavirus. Una confezione per una cura da 30 giorni può arrivare a costare anche 1.000 dollari.

Su Own Shop invece un venditore sostiene di essere stato contagiato dal Coronavirus e di aver ora messo in vendita il suo sangue e la sua saliva, che avrebbero sviluppato un’immunità al virus e potrebbero essere utilizzati per curare altri pazienti. Costo? 1.000 dollari.
Vengono venduti anche rapidi kit tampone e rilevatori di temperatura.
Sono stati registrati molti siti a nome “corona” o “covid” per far credere alle vittime che siano domini ufficiali.

Si parla di oltre 40mila domini (web in chiaro compreso) che comprendono la parola Coronavirus/Covid.
Anche se alcuni siti sono legittimi, molti sono usati da criminali per truffe varie.
Un gruppo di criminali sta distribuendo versioni maligne della mappa del Coronavirus del John Hopkins, su cui molti fanno affidamento per aggiornamenti sul numero di morti e di contagi nel mondo.
Altri hacker stanno prendendo di mira persone vulnerabili, compresi ospedali e organizzazioni mediche quindi reti, endpoint e dispositivi IoT connessi. I Ransomware sono capaci di bloccare interi ospedali e disabilitare i dispositivi medici salvavita.


Dark Space Blogspot

STAI CERCANDO PRODOTTI PER L’HACKING, LA SICUREZZA INFORMATICA E IL PENETRATION TESTING? HAI BISOGNO DI BONIFICARE IL TUO SMARTPHONE, IL TUO PC O IL TUO SITO DA VIRUS E MALWARE? DEVI RINTRACCIARE UNA PERSONA O RECUPERARE DELLE INFORMAZIONI URGENTI? DEVI RIPRENDERE POSSESSO DI UN ACCOUNT, UNA MAIL O DI UNA PASSWORD CHE TI HANNO SOTTRATTO? VUOI ACQUISTARE DEVICE GIÀ CONFIGURATI PER SPERIMENTARE TUTTE LE TECNICHE DI HACKING IN MODO FACILE E VELOCE? HAI ESIGENZE PARTICOLARI IN AMBITO SOFTWARE O HARDWARE?POSSIAMO AIUTARTI  ! CLICCA SUBITO SUL BOTTONE ROSSO QUI SOTTO OPPURE CONTATTACI TRAMITE WHATSAPP O COMPILANDO E INVIANDO IL MODULO SOTTOSTANTE.

chevron_left
chevron_right

Disclaimer : Tutte le tecniche, i prodotti e i servizi presenti o descritti su questo sito si intendono a scopo puramente informativo, di studio o di aggiornamento professionale e per testare esclusivamente la sicurezza e la funzionalità della propria rete informatica o degli account di cui si è legittimi proprietari o per i quali si dispone l'autorizzazione ad attività di hardening o di penetration testing da parte dei legittimi titolari in accordo alle vigenti normative sull'accesso a sistemi informatici e telematici (cfr. art. 615 ter c.p. e successive modifiche). HackerSecret declina ogni responsabilità per ogni ulteriore utilizzo al di fuori di tale ambito che è di esclusiva resposabilità individuale ai sensi delle vigenti leggi e per eventuali danni o problematiche causate dall'utilizzo delle tecniche, dei prodotti o dei servizi presenti o descritti nel sito ai propri sistemi o apparati informatici o per la perdita di dati sensibili e non conseguente all'utilizzo di tali tecniche, prodotti o servizi.