Come avere Ubuntu Linux su Windows 10 con VMware Workstation

In questo breve tutorial viene spiegato come installare l’ultima versione di Ubuntu LTS 18.04.3 su un sistema operativo Microsoft Windows 10 tramite VMware Workstation.

Per prima cosa scarichiamo VMware Workstation dal sito ufficiale, dal menu download -> download gratuito delle soluzioni -> workstation player. WMware Workstation Player si trova attualmente alla versione 15.5.

Figura 1 – VMware Workstation Player 15

Cliccando “Scarica ora” nel riquadro Prova Workstation 15.5 Player per Windows (fig.1) si avvierà il download.

Figura 2 – Installazione VMware Workstation Player 15.5

Procediamo con l’installazione (fig.2) selezionando il percorso di installazione desiderato. Per i sistemi operativi Microsoft Windows, l’installazione della workstation VMware prevede l’opzione “enhanced keyboard driver”. E’ consigliato mettere la spunta su questa opzione perché dà la possibilità di utilizzare i comandi Ctrl+Alt+Del e Win+L, bypassando l’intercettazione della battitura del sistema operativo host (in questo caso Microsoft Windows). Utilizzando il software per scopi non commerciali non ci interesserà inserire la licenza.

Una volta riavviato possiamo procedere all’installazione di Ubuntu che, nel frattempo, sarà stato scaricato dalla sezione download del sito ufficiale.

Aprire VMware workstation e cliccare “Create a New Virtual Machine” (fig. 3)

Figura 3 – Create a New Virtual Machine

Andrà successivamente indicato manualmente il sistema operativo che viene installato (Fig. 4)

Figura 4 – Selezione del sistema operativo

Dopo aver scritto il nome del sistema, nel nostro caso Ubuntu 64-bit, verrà chiesto che risorse allocare alla macchina virtuale. Lasciamo le impostazioni di default (20Gb e “split into multiple files”). Nella schermata successiva c’è la possibilità di allocare più ram cliccando “customize hardware” (Fig. 5)

Figura 5 – Virtual Machine settings

Una volta terminato il setup basterà cliccare l’icona verde Play Virtual Machine per avviare il nuovo sistema. Facciamo eventuali aggiornamenti software (se richiesti) e procediamo con l’installazione di Ubuntu. L’installazione di Ubuntu verrà affrontata in un articolo a parte..

F-Hack

STAI CERCANDO PRODOTTI PER L’HACKING, LA SICUREZZA INFORMATICA E IL PENETRATION TESTING? HAI BISOGNO DI BONIFICARE IL TUO SMARTPHONE, IL TUO PC O IL TUO SITO DA VIRUS E MALWARE? DEVI RINTRACCIARE UNA PERSONA O RECUPERARE DELLE INFORMAZIONI URGENTI? DEVI RIPRENDERE POSSESSO DI UN ACCOUNT, UNA MAIL O DI UNA PASSWORD CHE TI HANNO SOTTRATTO? VUOI ACQUISTARE DEVICE GIÀ CONFIGURATI PER SPERIMENTARE TUTTE LE TECNICHE DI HACKING IN MODO FACILE E VELOCE? HAI ESIGENZE PARTICOLARI IN AMBITO SOFTWARE O HARDWARE?POSSIAMO AIUTARTI  ! CLICCA SUBITO SUL BOTTONE ROSSO QUI SOTTO OPPURE CONTATTACI TRAMITE WHATSAPP O COMPILANDO E INVIANDO IL MODULO SOTTOSTANTE.

chevron_left
chevron_right

Disclaimer : Tutte le tecniche, i prodotti e i servizi presenti o descritti su questo sito si intendono a scopo puramente informativo, di studio o di aggiornamento professionale e per testare esclusivamente la sicurezza e la funzionalità della propria rete informatica o degli account di cui si è legittimi proprietari o per i quali si dispone l'autorizzazione ad attività di hardening o di penetration testing da parte dei legittimi titolari in accordo alle vigenti normative sull'accesso a sistemi informatici e telematici (cfr. art. 615 ter c.p. e successive modifiche). HackerSecret declina ogni responsabilità per ogni ulteriore utilizzo al di fuori di tale ambito che è di esclusiva resposabilità individuale ai sensi delle vigenti leggi e per eventuali danni o problematiche causate dall'utilizzo delle tecniche, dei prodotti o dei servizi presenti o descritti nel sito ai propri sistemi o apparati informatici o per la perdita di dati sensibili e non conseguente all'utilizzo di tali tecniche, prodotti o servizi.